Porto di Sauzon © Y. Boelle

Belle-Île en Mer, l’isola dal nome perfetto

«Belle-Île-en-Mer, Marie-Galante…» vi dice qualcosa? E se Belle-Île si può canticchiare facilmente, è perché i suoi paesaggi non possono non incantarvi… Per una vacanza o un weekend, fate i Robinson per un giorno, o per sempre…

carte situation Belle-Ile


Belle-Île en Mer, una natura preservata

Da nord a sud, da est a ovest, gli 85 km2 della sua superficie fanno di Belle-Île la più grande delle isole del Ponant, e senza dubbio la più stupefacente per la diversità di cornici che presenta. Dalle dune di sabbia fine della spiaggia diDonnant alle falesie scolpite della punta di Taillefer o diPoulains, Belle-Île offre uno spettacolo notevole, immortalato da numerosi artisti, pittori o poeti: qui le Aiguilles di Port Coton si innalzano davanti all’Atlantico; là una colonia di gabbiani tridattili e di gavine argentate gioca con gli schizzi d’acqua; più lontano la Citadelle Vaubanspiega una bella lezione di architettura; e solo, di fronte all’immensità, l’artista si meraviglia…

Un weekend a Belle-Îlevi metterà l’acquolina in bocca, un soggiorno più lungo vi sazierà. E perché non fare delle vere e proprie vacanze?

L’isola è così ricca di storia, di cultura e di tradizioni che se ne trovano per tutti i gusti. Possiamo parlare delle papille, dei biscotti alla sardina, passando per la birra, il miele o il caramello al burro salato; la gastronomia della Belle-Île è dinamica e sa trattenere i visitatori.

  • Port de Sauzon

    Il porto di Sauzon

  • Gita a Belle-île-en-mer

    Gita a Belle-île-en-mer

Un’architettura dai mille e uno volti

Dunque, voglia di vacanze? Facile, Belle-Île si trova a pochi passi da Quiberon. I primi passi al porto del Palais, e l’isola di rivela: a nord si vede Sauzon con il suo porto per la pesca molto tipico e fotogenico; a sud Bangor, le lande e le spiagge più selvagge; più a est, al confine con Locmaria, l’agglomerazione più antica dell’isola che è caratterizzata da una forte attività agricola.
Tra questi quattro poli urbani, approfittate del vostro soggiorno per andare alla scoperta di un’isola eccezionale dove il sogno si accompagna alla realtà :

Arrampicatevi sopra il Phare de Kervilahouen, sarete “i re del mondo”; intrufolatevi nel forte diSarah Bernhardt, reciterete la commedia di inizio XIX secolo; chiudetevi nell’Apothicairerie, diventerete ornitologi appassionati; e lasciatevi coccolare dai momenti unici della talassoterapia… tanti abiti da indossare quante le facce di Belle-Île. Non c’è dubbio, si tratta davvero di una bella isola. Con i suoi 80 km di costa occorre più di un giorno per fare tutto il giro… magari un viaggio più lungo?

  • La costa selvaggia © X. Dubois

    La costa selvaggia

  • Spiaggia di Donnant © Y. Legal

    Spiaggia di Donnant

  • Porto del Palazzo © X. Dubois

    Porto del Palazzo

Insomma, non aspettate a imbarcarvi per un weekenddi evasione o di vacanze da sogno. E, scesa la notte, ritroverete il calore di un albergo o la vicinanza della natura in uno dei molti campeggi dell’isola. Il sito del Comitato Dipartimentale del Turismo del Morbihan vi aiuterà a preparare il vostro soggiorno, e gli abitanti di Belle-Île sapranno accogliervi nel modo giusto.

I momenti forti della vita culturale di

Certi giorni i porti delle isole si ornano per festeggiare il mare: musica e giochi sono all'appuntamento per allentarvi. Che vi direste di degustare alcune sardine arrostite sul porto! Il mare ispira anche gli artisti, i dilettanti di gastronomia e gli innamorati di natura: racconti, sculture, laboratori del gusto, iniziazione alla pesca alla canna, scoperta della vita di un custode di faro e del porto di pesca, fotografie, ha un molto largo ventaglio di animazioni a vostra disposizione per constare meglio del mare.

I siti litorali incontournables

Fanno la reputazione di Bella-isola! Dune, scogliere scoscese, valloni ombreggiati, la molto chiamata offerta al visitatore una diversità di siti naturali tutti tanto notevoli che eccezionali a non mancare. Fouquet poi Vauban si non erano ingannati edificando la cittadella che sovrasta il porto di Palazzo, le bellezze dell'isola sono a preservare!

Navigare verso ed accostare a Belle-Île

Per scoprire Bella-isola, dimenticate la vostra automobile alla partenza di Quiberon o di Paratoie! Parecchie compagnie marittime vi proporranno la traversata : Compagnie Océane (toute l’année), Navix – Compagnie des Iles, Compagnie du Golfe ou les Vedettes du Golfe… tutto vi condurranno a buon fine a meno che preferivate il collegamento per i barca-taxi d’Atmos’Air marine o di Tours d’îles. Al vostro arrivo, accosterete in uno dei 2 porti dell'isola, Le Palais ou Sauzon, dei negozi di accastillage e dei cantieri navali sono presenti sull'isola.

Spostarsi a Belle-Île

Un molto largo ventaglio di mezzi di trasporto vi permetterà di fare di molto belle scoperte a Bella-isola. In questa destinazione molto apprezzata dei gitanti -90 km di sentieri costieri segnalati vi aspettano - vi occorrerà circa 4 giorni per fare a piedi il giro dell'isola e scoprire dei paesaggi a tagliare il soffio. Per più coraggiosi, attraverserete l'isola ed i valloni a bici per accedere alle spiagge e cricche riparate. Per preparare le vostre scappatelle, 17 itinerari costieri ed interiori sono repertoriati in una guida delle gite pedestri così come una guida dei gite ciclisti, tutti due disponibili all'ufficio di turismo. E se non avete la vostra bici! Parecchi noleggiatori di cicli motorizzati o no vi accolgono. I noleggiatori di automobili propongono una larga gamma di veicoli di cui certi sono elettrici. È possibile scoprire l'isola bevvi ne, attraverso i servizi di trasporto urbano o le corriere di turismo. In ultimo ricorso vi resterà bene sull'automobile stop, 4 punti Stop è pianificato sull'isola.

Aghi di porto Coton © M. Schaffner

Aghi di porto Coton

A SCOPRIRE A BELLE-ÎLE-EN-MER

Le nostre grandi destinazioni