Gita © CRTB

LE FAOUËT E DINTORNI: VACANZE ALL’INSEGNA DELLA NATURA E DEL PATRIMONIO CULTURALE!

Fai rotta nel cuore della Bretagna e immergiti nel suo patrimonio: edifici religiosi, antiche pietre e spazi a perdita d’occhio ti attendono!

QUANDO NATURA FA RIMA CON RACCOGLIMENTO

Abbandona la strada principale e percorri le stradine alla scoperta di un territorio ricco di storie e di colori. Qui è il verde a dominare: praterie, sottobosco e verdi pascoli si succedono al ritmo delle valli, offrendo una vera boccata d’ossigeno ai visitatori. Inspira: la campagna del Morbihan spiega le sue curve davanti ai tuoi occhi. Espira e lasciati andare. Il rumore della città si affievolisce cedendo il passo al canto degli uccelli e agli sciabordii del fiume. Per goderne appieno, niente di meglio di una passeggiata a piedi, in bicicletta o a cavallo lungo uno dei numerosi sentieri che costellano la patria del re Morvan. Mentre visiti chiese e cappelle, lasciati raccontare la storia del primo re della Bretagna unita. Qui si innalza l’abbazia di Notre Dame di Langonnet, là la cappella di Saint-Fiacre, che ospita uno dei più antichi jubé della Bretagna, e, ancora più in là, si staglia la cappella di Sainte-Barbe di Le Faouët con la sua architettura mozzafiato!

Ancora più sorprendente, in prossimità di Plouray, il centro del Buddismo tibetano Drukpa ti invita alla meditazione in uno scenario pieno di colori. Un vero e proprio cambiamento di orizzonti!

Chapelle Saint-Fiacre du Faouët © Manfred Escherig

Cappella Saint-Fiacre di Le Faouët

LE FAOUËT, CITTÀ D’ARTE E DI PIETRE


Il borgo di Le Faouët è caratterizzato dalla presenza di antichi mercati, le cosiddette halles, dalle dimensioni impressionanti. Possiamo immaginare l’atmosfera dei giorni di fiera, quando mucche e cavalli erano sottoposti agli sguardi attenti degli acquirenti. Avveniva nel ‘500. I mercati attiravano le folle e ispiravano già molti artisti.

Negli anni, pittori e fotografi hanno immortalato scene di vita quotidiana che sono oggi esposte nel museo di Le Faouët. Una passeggiata in città ti permetterà di immergerti nella storia del centro della Bretagna e, chissà, forse potrai ascoltare, all’angolo di una strada, la celebre storia di Marion di Le Faouët, la “Robin Hood al femminile” del ‘700!

  • Le halles di Le Faouët © M. Schaffner

    Le halles di Le Faouët

  • L’andouille di Guémené © Fotolia

    L’andouille di Guémené

Se, tra raccoglimento e vegetazione, il tuo appetito si risvegliasse, concediti una scappatella golosa dalle parti di Guémené-sur-Scorff, piccolo comune conosciuto soprattutto per una sua specialità gastronomica: l’andouille di Guémené.

Un soggiorno nel nord-ovest del Morbihan ti garantisce dei momenti unici, tra scoperte, curiosità ed emozioni. La pace dei luoghi spinge alla pace dei sensi... Un invito alla meditazione!

Chapelle Sainte-Barbe du Faouët

Cappella di Sainte-Barbe di Le Faouët

Le nostre grandi destinazioni