Pontivy ed il canale di Nantes a Brest © CRTB

Pontivy, un concentrato di storia a filo d’acqua

Cogliete l’occasione per fare un viaggio nella natura: Pontivy vi faràscoprire la sua storia prestigiosa...

carto situation Pontivy


Pontivy, crocevia della Bretagna

Grazie alla sua posizione geografica centrale, Pontivy cela tesori culturali provenienti dai quattro angoli della Bretagna. A 1 ora dalle coste Sud e Nord (Vannes e Saint-Brieuc) e a distanza equivalente da Brest e da Rennes, Pontivysi trova al crocevia delle strade… e dei canali!

Il canale di Blavet e il canale che va da Nantes a Brest danno ossigeno alla città da una parte e dall’altra. Se la città deve il suo nome al monaco Ivy, che fece costruire il primo ponte per poter attraversare il Blavet, questa deve comunque la sua fama a Napoleone Bonaparte, che ne fece il suo centro strategico militare e amministrativo all’inizio del XIX secolo. Da questa epopea napoleonica derivano alcuni esempi di architettura neoclassica, una rete stradale rettilinea e una denominazione aneddotica: Napoléonville!

Ma Pontivy è prima di tutto una città di contrasti, e non stupitevi di veder innalzarsi, di fianco a una via, il castello dei Rohan, famiglia principesca del Ducato di Bretagna. Ristrutturato perfettamente, il castello fortificato costruito nel XV secolo domina la città medievale di Pontivy, ricca di facciate a graticcio e di stradine in selciato. Si potrebbe quasi sentire il ticchettio degli zoccoli…

Se non è possibile regalarsiuna notte al castello, un bel weekend a Pontivy vi permetterà di toccare con mano la vita da sogno dei principi del passato!

  • Pontivy © Auteurs de vues

    Pontivy

  • Entrata del castello di Pontivy © CRTB

    Il castello di Pontivy

La regione di Pontivy, paesaggio scolpito dalla storia

Se si parla di piccola storia, si narra che l’Imperatore Napoleone III impiegò 400.000 franchi d’oro della sua scorta personale per la costruzione di una nuova chiesa. Se si parla invece della Grande Storia, la regione di Pontivy è costellata di edifici religiosi: croci monumentali, chiese, cappelle e abbazie. A Bréhan, l’abbazia cistercense di Notre Dame de Timadeuc è caratterizzata dalle sue origini feudali e la sua attività gastronomica: chi dice che ritiro spirituale e golosità non sono compatibili? Da farci un giro durante le vacanze! Gli amanti del patrimonio storico e degli edifici antichi non ne saranno delusi. Dopo aver costeggiato il Blavet, andate a scoprire il villaggio siderurgico diForges des Salles, a Sainte-Brigitte: una trentina di edifici testimonia l’attività industriale del XIX secolo. Una bella lezione di storia per un viaggio molto istruttivo!


  • Bici sulla via verde © Fotolia

    Bici sulla via verde

  • Castello di Pontivy © CRTB

    Castello di Pontivy

  • Attività sul lago di Guérledan © M. Schaffner

    Attività sul lago di Guérledan

Turismo verde a ruota libera

Per dare aria ai neuroni, niente funziona meglio di un po’ di vegetazione!Le foreste di Quénécan eBranguilyaprono alcuni chilometri di sentieri per poter respirare nella natura a pieni polmoni. Per coloro che preferiscono lasciarsi portare dal ticchettio dell’acqua, potete imbarcarvi su una chiatta e godere di questi paesaggi inediti: dalle case sulle chiuse dove fare soste nautiche, potrete percorrere il canale che va da Nantes a Brest risalendo il Blavet fino al Lago di Guerlédan, il più grande lago bretone. Percorso d’acqua di 400 ettari tra le Côtes d’Armor e il Morbihan, questa parentesi acquatica si può scoprire a piedi, in bici, a cavallo o utilizzando diverse imbarcazioni che partono dall’ansa di Sordan: canoe, sci nautici, pedalò… offrono sensazioni diverse per un momento di relax assicurato! Stanchi di fare cerchi in acqua? La regione di Pontivy vi offre dei buoni motivi per utilizzare la bicicletta. Potrete noleggiare delle bici con motore elettrico presso l’Office de Tourisme di Pontivy Communautéper percorrere la Voie Verte o i molti circuiti (Jean Robic, Stations Vertes, L’Art dans les chapelles…), e senza fare troppo sforzo: un sogno per gli amanti del ciclismo!Con il vostro attrezzo, potrete anche tentare laVélodyssée, itinerario sicuro per bici che attraversa la Francia da Roscoff a Hendaye, qualcosa come 1200 chilometri, di cui 25 tra Pontivy e Rohan: una tappa lungo il canale per vivere la ricchezza del patrimonio fluviale… con i piedi per terra!


Non sapete dove andare nei prossimi weekend o le prossime vacanze? Fate una bella tappa nel Morbihan per vivere ai ritmi della Bretagna interna: la regione di Pontivy vi accoglie a braccia aperte! Alla ricerca di vacanze belle e ricche di scoperte! Trovare un alloggio, scegliere le attività, scoprire quello che vi attende: il sito del Comitato Dipartimentale del Turismo del Morbihan vi dà una mano!

Chiatta  © Y. Legal

Chiatta sul canale di Nantes a Brest

Le nostre grandi destinazioni